logo

Sheyda

I tappeti persiani sono opere d’arte, ogni nodo è prodotto a mano con sapienza e maestria.

L’idea di progetto è stata la volontà di creare una vetrina showroom che prendesse ispirazione dalle gallerie museali, dove il protagonista è l’opera e non il marchio che rappresenta.

Il locale è caratterizzato da un sistema di ingresso con doppia apertura, a battente e bilico, che permette già dall’esterno di “ammirare” i tappeti esposti, una grande parete di fondo diventa un punto centrale e fa fa sfondo al pezzo principale della collezione. La parete nel retro si trasforma in un armadio contenitore.

Il sistema di aggancio dei tappeti è una soluzione studiata appositamente per rispondere alle esigenze della committenza, la semplicità di messa in opera di nuovi prodotti rispetta la rigorosità formale del locale.

Nello spazio centrale una panca, in continuità materica con il pavimento, permette di osservare i tappeti esposti.


Con:
Chiara Tonelli, Stefano Converso

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

info

Data: 2013

Stato: realizzato

Committente: privato

Superficie intervento: 50 mq

Importo lavori: 30.000 euro